Tema Ambientale Suolo
News

materiale da scavo

Gestione del materiale da scavo (D.lgs. 69/2013): check-list

Si comunica che è on-line la check-list per la comunicazione della gestione del materiale da scavo. Per ulteriori approfondimenti cliccare qui.

 

 

Pubblicato da Adriana Trisolini

03/12/13

Rev Gino: Presentazione dell'VIII Rapporto sulla Qualità dell'Ambiente Urbano

VIII Rapporto sulla Qualità dell'Ambiente Urbano

Come rispondono le città italiane alle grandi sfide ambientali del 21esimo secolo? Qual è il livello di resilienza dei centri urbani del nostro paese, intesa come capacità del “sistema urbano” di assorbire e compensare le pressioni antropiche e naturali, nonché di risollevarsi dagli eventi disastrosi e dagli effetti dei cambiamenti climatici? 

L’VIII edizione del Rapporto ISPRA sulla Qualità dell’ambiente urbano, presentato il  2 ottobre a Roma, rappresenta uno strumento di conoscenza e di supporto alle decisioni per le amministrazioni locali, al servizio dei cittadini per una corretta informazione ambientale. Il documento analizza lo stato dell’ambiente in 51 capoluoghi di provincia italiani ed è stato prodotto dal Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente, composto dall’ISPRA e dalle ARPA/APPA. Il Report aggiorna e arricchisce i dati dei principali indicatori ambientali relativi alla qualità della vita nei centri urbani, tra i quali la gestione dell’acqua, il consumo del suolo, l’inquinamento ambientale, la mobilità e i trasporti, il verde pubblico.
Hanno partecipato all’evento, tra gli altri, il Direttore Generale dell’ISPRA Stefano Laporta, il Sottosegretario del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Tullio Fanelli, il Direttore Generale di ARPA Puglia Giorgio Assennato.
 
 
02/10/12

presentazioni stati generali 2011

Relazione sullo Stato dell'Ambiente 2010 e interventi dei relatori agli Stati Generali 2011 di ARPA Puglia

Si pubblica la Relazione sullo Stato dell’Ambiente 2010, presentata da ARPA Puglia agli Stati Generali 2011 - VI Conferenza Organizzativa, il 12 dicembre scorso a Lecce.
Sono disponibili i contributi dei relatori intervenuti agli Stati Generali 2011: la lectio magistralis del Rettore dell’Università del Salento Domenico Laforgia, dal titolo “Impatto ambientale della produzione di energia”, la relazione del presidente dell’Organismo esterno di Valutazione ARPA Puglia Luca Marchesi su “Sistemi di misurazione e valutazione della performance nel sistema agenziale ” e l’intervento del Direttore Generale di ARPA Puglia Giorgio Assennato su “Le tematiche ambiente-salute nella governance ambientale”.  Il Direttore Scientifico ARPA Puglia Massimo Blonda ha presentato “Lo stato dell’Agenzia attraverso le sue strutture” e il Direttore Amministrativo Alessandro Rollo ha illustrato “L’amministrazione di ARPA Puglia: stato dell’arte e obiettivi”. Si pubblica inoltre l’intervento di Stefano Laporta, Direttore Generale ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale), su “Il ruolo di ISPRA e delle Agenzie regionali: prospettive del sistema”.

21/12/11

Progetto MRAIN Italia-Serbia

Progetto MRAIN Italia-Serbia

Nel dicembre 2010 ARPA Puglia ha ospitato le giornate di formazione del progetto MRAIN "Monitoraggio e Risanamento aree inquinate destinate all’approvvigionamento idro-potabile di Nis, Serbia", del quale si rende disponibile la pubblicazione finale “Monitoring and rehabilitation of polluted areas destined to supply of drinking water for the Town of Nis”.
Il progetto ha messo a fuoco le procedure secondo norme vigenti per un corretto monitoraggio ambientale in aree ad elevata criticità, con focus sui processi di assistenza tecnica per l’elaborazione di piani e programmi per la tutela, la salvaguardia ed il miglioramento delle risorse naturali in siti inquinati.
ARPA Puglia ha coordinato il progetto in collaborazione con l’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia, la Regione Basilicata, la Regione Veneto, la Regione Abruzzo, Federparchi e il Politecnico di Bari. 
Il corso, tenuto presso la Direzione generale ARPA, ha formato 10 tecnici provenienti da Nis, rappresentanti del Comune e dell’Azienda Municipalizzata JKP Naissus per l’approvvigionamento idro-potabile della città, migliorando la conoscenza sul corretto utilizzo delle risorse naturali e condividendo il know-how per la costruzione della Rete Natura 2000 in Serbia, per il monitoraggio e il ripristino ambientale dei siti industriali dismessi.

E' disponibile la locandina con il programma dettagliato delle giornate.
 

14/04/11