Tema Ambientale Ambienti Naturali
Normativa

AVVERTENZA: la versione elettronica dei testi di legge, dei decreti, delle circolari e delle delibere è disponibile per l’informazione al pubblico. L’unico testo definitivo è quello pubblicato sulla Gazzetta ufficiale a mezzo stampa, che prevale in casi di discordanza

Normativa Regionale


Normativa Regionale Ambienti Naturali

 L.R. 24 luglio 1997, n. 19. “Norme per l’istituzione e la gestione delle aree naturali protette nella Regione Puglia” e ss.mm.ii.

DGR 3 agosto 2007, n. 1366. Atto di indirizzo e coordinamento per l’attuazione in Puglia delle attività previste dall’art. 23 della L.R. n. 19/1997 e delle Leggi istitutive delle aree naturali protette regionali.
 
DGR 8 agosto 2002, n. 1157. Direttive 92/43/CEE, relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatiche, e 74/409/CEE concernente la conservazione degli uccelli selvatici. DPR 8 settembre 1997, n. 357 di attuazione della Direttiva 92/43/CEE. Presa d’atto e trasmissione al Ministero dell’Ambiente.
 
Regolamento Regionale 28 settembre 2005, n. 24. Misure di conservazione relative a specie prioritarie di importanza comunitarie di uccelli selvatici nidificanti nei centri edificati ricadenti in proposti siti di Importanza Comunitaria (pSIC) e in Zone di Protezione Speciale (ZPS).
 
Regolamento Regione Puglia del 18 luglio 2008, n. 15. “Regolamento recante misure di conservazione ai sensi delle direttive comunitarie 79/409 e 92/43/CEE e del DPR 357/97 e successive modifiche e integrazioni".
 
Regolamento Regionale 22 dicembre 2008, n. 28. Modifiche e integrazioni al Regolamento Regionale 18 luglio 2008, n. 15, in recepimento dei “Criteri minimi uniformi per la definizione di misure di conservazione relative a Zone Speciali di Conservazione (ZCS) e Zone di Protezione Speciale (ZPS)” introdotti con D.M. 17 ottobre 2007.
 
L.R. 13 agosto 1998, n. 27. "Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma, per la tutela e la programmazione delle risorse faunistico-ambientali e per la regolamentazione dell’attività venatoria” e successive modifiche e integrazioni.
 
L.R. 12 aprile 2001, n. 11. "Norme sulla valutazione dell'impatto ambientale" e ss.mm.ii.
 
Deliberazione della Giunta Regionale del 14 marzo 2006, n. 304. Atto di indirizzo e coordinamento per l’espletamento della procedura di valutazione di incidenza ai sensi dell’art. 6 della direttiva 92/43/CEE e dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/1997 così come modificato ed integrato dall’art. 6 del D.P.R. n. 120/2003.
 
L.R. 14 giugno 2007, n. 17. Disposizioni in campo ambientale, anche in relazione al decentramento delle funzioni amministrative in materia ambientale.
 
L.R. 30 novembre 2000, n. 16. Conferimento di funzioni e compiti amministrativi in materia diagricoltura.
 
L.R. 30 novembre 2000, n. 17. Conferimento di funzioni e compiti amministrativi in materia di tutela ambientale.
 
L.R. 30 novembre 2000, n. 18. Conferimento di funzioni e compiti amministrativi in materia di boschi e foreste, protezione civile e lotta agli incendi boschivi.
 
Regolamento Regionale 30 giugno 2009, n. 10. "Tagli boschivi" e ss.mm.ii.
 
Determinazione del Dirigente Servizio Foreste 21 dicembre 2009, n. 757. Approvazione dell’elenco complessivo dei boschi e popolamenti boschivi da inserire nel registro dei boschi da seme della Regione Puglia.
 
L.R. 4 giugno 2007, n. 14. Tutela e valorizzazione del paesaggio degli ulivi monumentali della Puglia.
 
L.R. 21 ottobre 2008, n. 31. Norme in materia di produzione di energia da fonti rinnovabili e per la riduzione di immissioni inquinanti e in materia ambientale.
 
L.R. 4 dicembre 2003, n. 26. Norme in materia di coltivazione, allevamento e commercializzazione di Organismi geneticamente modificati (OGM).
 
L.R. 15 maggio 2006, n. 14. Modifica della legge regionale 25 agosto 2003, n. 12 (Disciplina della raccolta e commercializzazione dei funghi epigei freschi e conservati nel territorio regionale).