I CICLO SESSENNALE 2010-2015
 
Monitoraggio Operativo
(2012 - 2015)
 
Con la DGR n. 1255 del 19 giugno 2012, è stato approvato il Progetto di Monitoraggio "Operativo", redatto sulla base dei risultati ottenuti dal primo anno di Monitoraggio di Sorveglianza.

La rete comprende un numero totale di n. 128 siti di monitoraggio (allocati in n. 87 corpi idrici superficiali), così suddivisi per categoria di acque:

  • Fiumi = 37
  • Laghi/Invasi = 6
  • Acque Transizione = 15
  • Acque Marino Costiere = 70

A questi siti di monitoraggio vanno aggiunti quelli allocati nelle acque a specifica destinazione, utilizzati per valutarne la conformità rispetto a quanto previsto dal D.Lgs. 152/2006:

  • Acque superficiali destinate alla produzione di acqua potabile = 2
  • Acque dolci superficiali idonee alla vita dei pesci salmonicoli e ciprinicoli = 20
  • Acque destinate alla vita dei molluschi = 16
 
Relazione Finale di riallineamento per l’anno solare 2015

La Regione Puglia ha preso atto della relazione finale di riallineamento per l'anno solare 2015 con DGR n. 26 del 24 gennaio 2017.

 
Terzo anno di Monitoraggio Operativo 2014-2015

Il terzo anno di monitoraggio operativo è iniziato il 1 aprile 2014 ed è terminato il 31 marzo 2015. La Regione Puglia ha preso atto della relazione finale del III anno di monitoraggio Operativo con DGR n. 26 del 24 gennaio 2017.

 
 
Secondo anno di Monitoraggio Operativo 2013-2014
Il secondo anno di monitoraggio operativo, realizzato in conformità rispetto al piano approvato con la DGR n. 1255 del 19 giugno 2012, è stato condotto nel periodo 1 aprile 2013–31 marzo 2014.
 
Giudizio di Qualità (Allegato alla DGR n. 137/2015)
 
Stato ecologico dei Corpi Idrici Pugliesi - 2° Operativo
 
Stato chimico dei Corpi Idrici Pugliesi - 2° Operativo
 
 
Primo anno di Monitoraggio Operativo 2012-2013
Il primo anno di monitoraggio operativo, realizzato in conformità rispetto al piano approvato con la DGR n. 1255 del 19 giugno 2012, è stato condotto nel periodo 1 aprile 2012–31 marzo 2013.
 
 
Monitoraggio di Sorveglianza
(2010-2011)
Il piano ha previsto per il primo anno l’esecuzione del monitoraggio cosiddetto di “Sorveglianza”, svolto nel periodo Settembre 2010 - Settembre 2011, con l’indagine sugli Elementi di Qualità, così come indicati e secondo le metodologie stabilite dai Decreti Ministeriali n. 56/2009 e n. 260/2010, in ciascun corpo idrico superficiale individuato dalla Regione Puglia con la DGR n. 774 del 23/03/2010.
La rete per il monitoraggio di “Sorveglianza” comprende un numero totale di n. 143 siti di monitoraggio (allocati in n. 95 differenti corpi idrici superficiali), così suddivisi per categoria di acque:
  • Fiumi = 38
  • Laghi/Invasi = 6
  • Acque Transizione = 15
  • Acque Marino Costiere = 84
A questi siti di monitoraggio vanno aggiunti quelli allocati nelle acque a specifica destinazione, utilizzati per valutarne la conformità rispetto a quanto previsto dal D.Lgs. 152/2006:
  • Acque superficiali destinate alla produzione di acqua potabile = 2
  • Acque dolci superficiali idonee alla vita dei pesci salmonicoli e ciprinicoli = 21
  • Acque destinate alla vita dei molluschi = 16
 
 
Contenuti a cura di Erminia Sgaramella, Nicola Ungaro, Antonietta Porfido - UOC Ambienti Naturali, Direzioni Scientifica
Pubblicazione a cura di  Erminia Sgaramella - Ultima modifica 07.03.2019