Oltre 5.400 km di acque di balneazione marine “eccellenti” nel nostro Paese

 

E' la prima volta che il Sistema Nazionale per la Prevenzione Ambientale pubblica contemporaneamente i risultati del monitoraggio frutto del lavoro di tutte le Agenzie.  Si tratta dei dati della classificazione delle acque di balneazione che sono il risultato dei controlli negli anni 2016-2019 - e che hanno portato alle relative deliberazioni delle diverse regioni, come prevede la legge.
La Puglia, insieme alla Sardegna, fa registrare il miglior dato di tutto il territorio nazionale: 99,7% di qualità eccellente.
Le attività di monitoraggio sono state svolte da ARPA Puglia con il coordinamento del Centro Regionale Mare, un Polo di Specializzazione, fortemente voluto dalla Direzione Generale, che svolge attività di alto livello tecnico, con riferimento all’intero territorio regionale e alle peculiarità dell’ambiente marino che lo contraddistingue.
Questo capitale naturale e il suo stato di qualità eccellente rappresentano una ricchezza di grandissimo valore per la nostra regione anche in termini di ricettività turistica e sviluppo economico.
 

03/06/20