SCHIUMA NEL CANALE 1 ILVA TARANTO

 

In data giovedì 09 agosto 2017 personale del Servizio Territoriale di ARPA Puglia Dipartimento di Taranto, a seguito di segnalazione telefonica pervenuta alle 18:30 dalla Capitaneria di Porto di Taranto si è recato presso lo stabilimento ILVA in A.S. allo scarico denominato “ILVA Canale 1” e, in presenza di personale di ILVA Spa in AS, di Capitaneria di Porto Taranto, di ECOTARAS, ha riscontrato la presenza a mare di copiosa e persistente schiuma bianca allo stramazzo a mare del refluo proveniente da “ILVA Canale 1”.
Al momento del sopralluogo erano in corso operazioni di contenimento del materiale schiumoso da parte di n. 3 imbarcazioni Ecotaras tramite manovre di virata e spruzzo di acqua marina. Date le condizioni di scarsa visibilità causa crepuscolo non si è potuto procedere ad un efficace campionamento in condizioni di sicurezza.
Nelle prime ore pomeridiane del 09 agosto 2017, quando ancora ILVA non aveva comunicato l’evento ad ARPA, la schiuma era invece presente anche l'interno del Canale 1 prima del refluimento in mare ed ILVA ha effettuato n° 2 campionamenti di propria competenza da ciascuna delle diramazioni del Canale 1 relativamente ai parametri azoto ammoniacale nitriti e tensioattivi, dalle quali non sono emersi superamenti dei limiti tabellari, come da successiva comunicazione della stessa ILVA.
Alle ore 23:30 ECOTARAS ha ancorato n. 2 panne mobili allo scopo di confinare la schiuma ancora presente a mare ed ha comandato proprio personale al presidio a terra e su imbarcazione presso il Canale 1 fino a conclusione dell'inquinamento in atto.
Il giorno seguente, venerdì 10 agosto, ARPA ha effettuato un nuovo sopralluogo durante il quale non si rilevava più alcuna schiuma in superficie rendendo inapplicabile un campionamento sulla specifica matrice.
Sul posto e nelle stesse ore era comunque presente anche la ditta Ecotaras S.p.A. che proseguiva le operazioni di contenimento con panne galleggianti a formare un arco di 180 ° per coprire tutto lo specchio d’acqua antistante il canale.
Le barriere sono poi state rimosse nel tardo pomeriggio.

 

01/09/17